Stefania Portinari

Giurato 2017
Biografia

Stefania Portinari è storico dell’arte e curatore. Ha conseguito un PhD e una specializzazione triennale in Storia dell’arte contemporanea; è ricercatore a tempo indeterminato all’Università Ca’ Foscari Venezia, dove insegna Storia dell’arte contemporanea, Storia dell’architettura contemporanea e Storia del design; in precedenza ha lavorato alla Soprintendenza per il patrimonio storico artistico di Venezia. Si occupa di curatela di mostre, in particolare di giovani artisti, e di critica d’arte: ha organizzato oltre trenta esposizioni e scritto per cataloghi e riviste; alla 56° Biennale di Venezia ha presentato Aleksandar Duravcevic nel Padiglione del Montenegro, ha scritto per il Padiglione Venezia alla 11° Biennale di Architettura e per la mostra su Carlo Scarpa tenutasi al MoMA di New York e alla Fondazione Cini. È stata la responsabile delle attività culturali dell’Assessorato alla Cultura di Vicenza dal 2008 al 2013, curando anche il progetto “Sistemi di contemporaneo” per cui hanno esposto oltre 180 artisti e designer. Ha collaborato con musei e istituzioni, gallerie private e enti pubblici per mostre, convegni, conferenze.

I suoi studi riguardano in particolare la storia dell'arte del Novecento e della Biennale di Venezia, la storia delle esposizioni e degli allestimenti, i cultural e gender studies, il collezionismo contemporaneo, videoarte e arti performative.