Confusione in Equilibrio

Edizione: 
2018
Larghezza: 
37
Altezza: 
64
Profondità: 
20
Anno Opera: 
2018
Tecnica
Saldatura ad elettrodo Corpo: chiodi e scarti di materiale ferroso Capelli: Guarnizioni di Gomma
Descrizione
L’uomo moderno è soggiogato e sopraffatto dal mondo veloce, materiale e effimero del capitalismo. Non vi è posto per l’essenzialità degli affetti e il mondo naturale, gravano sul suo essere oggetti inutili ma indispensabili che appesantiscono la sua anima. Sotto la massa ferrosa, confusa e aspra di chiodi ammassati, si cela l’uomo. Egli è colto nel momento di ricerca dell’equilibrio. Un equilibrio che cerca di mettere in pari il mondo sensibile con quello razionale, di bilanciare la formalità imposta dalla società con il mondo degli affetti e dell’agire spontaneo. Mondi intimi, così opposti e ordinari che mescolandosi e contrastandosi generano la confusione dell’uomo contemporaneo. Immerso nelle confusione, abbandona la razionalità, apre la mente e lascia andare i capelli al vento, forse, questo può essere l’unico modo per non pensare all’anima che viene soffocata da fugaci e inutili cose. Potrà un giorno riuscire a riascoltare il disagio della sua essenza?