Il banchetto di nozze

I Premio
Finalista
Edizione: 
2016
Larghezza: 
73
Altezza: 
50
Anno Opera: 
2012
Tecnica
Penna biro su carta incollata su pannello
Descrizione
Nel noto dipinto di Bruegel, da cui l’opera prende ispirazione, tutto era festa e chiasso; nella rivisitazione di Marcello Carrà domina invece il senso di abbandono, quello che l'autore stesso ha conosciuto dopo il sisma che ha colpito l'Emilia e che ha generato questa amara riflessione. Il fienile dove la gente banchettava per festeggiare un matrimonio è ora uno spazio inagibile: tutti sono scomparsi, come se la festa fosse finita bruscamente per qualcosa di inaspettato. Tutto è stato lasciato così com'era: le stoviglie, la tovaglia e il cappello del ragazzino che prima golosamente si leccava i baffi per l'ottima mangiata.