Il tredicipercento

Edizione: 
2018
Larghezza: 
100
Altezza: 
150
Anno Opera: 
2017
Tecnica
Olio su tela
Descrizione
Dignità umana che viene messa a dura prova nel progetto, in riferimento alla percentuale di stipendio trattenuta obbligatoriamente da un'azienda ai suoi lavoratori. La rappresentazione del corpo, corrisponde alla dissoluzione della carne che la società sta attuando, sia attraverso l'avvelenamento e l'inquinamento dell'habitat, che attraverso una serie di leggi atte al lento e dolorante annientamento della mente e della volontà dell'uomo. Il dipinto, non solo si contrappone alla visione alienata di una comunicazione fondata sul falso e sull'ostentazione di una bellezza effimera, ma diviene monito per il fruitore, ricordandogli che l'uomo è umorale, quindi mortale e cerca di far riaffiorare alla coscienza quella forza di ribellione, di una volontà capace di contrastare la cosiddetta normalità.