Loop II

Edizione: 
2018
Larghezza: 
30
Altezza: 
30
Profondità: 
30
Anno Opera: 
2017
Tecnica
bronzo, fusione a cera persa
Descrizione
Loop II è un movimento che si staglia nello spazio senza poterne percepire l'inizio o la fine. La scultura rimane chiusa in sé nella sua ciclicità. L’impossibilità della comunicazione è ciò che voglio comunicare. L’opera che presento, incorpora un movimento radicale, si attorciglia su se stessa e vi rimane chiusa. Mi sono ispirata alla forma delle molle di sospensione dei treni perché mi ha affascinato l’idea di un meccanismo perfetto, che si ripetesse in modo modulare in maniera tale da poter continuare senza interruzione. Il meccanismo è una dinamica da cui non si può fuggire, un comportamento che si ripete all’infinito senza che esso sbilanci l’equilibrio in cui è posto. È un labirinto mentale da cui non si può uscire. Nessun suono infatti viene emesso, nessuna voce può comunicare quello che si vede. Il silenzio, che era il tema alla base del mio lavoro, diventa mutismo.