Muta Corversazione (Omaggio ad Andrea Mantegna)

Edizione: 
2018
Larghezza: 
60
Altezza: 
80
Anno Opera: 
2016
Tecnica
Acrilico, pastello e carte su tela
Descrizione
L'opera “Muta Conversazione” fa parte di quella serie di lavori che ho realizzato come intima reazione al clamoroso furto di 17 dipinti dal Museo di Castelvecchio a Verona, effettuato da un commando armato la sera del 19 novembre 2015. La serie di dipinti rubati – fortunatamente ritrovati alcuni mesi dopo, in Ucraina – costituisce un nucleo di imprescindibile importanza storica e artistica all’interno del museo veronese, rendendo l’episodio ancora più grave e lesivo per la dignità stessa del patrimonio culturale appartenente alla collettività. La riflessione che ho cercato di sviluppare parte proprio da questo “trauma”: attraverso una feroce deformazione dell’iconografia dei capolavori rubati, i miei lavori provano allora a farsi testimonianza dell’oltraggio inflitto all’aura iconica e al valore di testimonianza culturale che quelle opere indiscutibilmente posseggono e che sono state “ammutoliti” – da cui, appunto, il titolo – dall’atto stesso della sottrazione violenta.