To preserve

Edizione: 
2018
Larghezza: 
137/40 cad.
Altezza: 
54/40 cad.
Anno Opera: 
2018
Tecnica
Fotografia Digitale, stampe fine art
Descrizione
“To preserve” è un’opera fotografica composta da un trittico in cui l’atto performativo, attraverso l’utilizzo di un profilattico e l’inserimento di fiori in esso, svela il manifestarsi della vita in cui Eros e Thanatos, istinto di vita e di morte, ne risultano essere i protagonisti. Preservare, difendere, premunirsi dall’azione nociva di agenti esterni. In tal senso il preservativo ha una doppia valenza: se da una parte aiuta a preservare la propria salute e la propria vita, dall’altro va nella direzione della negazione della vita futura. Scrive George Bataille,“L’amore è l’approvazione della vita fin dentro la morte” - concepire la vita anticipando la morte. L’atto del preservare la breve esistenza dei fiori recisi destinati a morte rapida, custoditi come reliquie, feti, volti in metamorfosi tra il preservare ed il negare in quelle che sembrano ad un primo sguardo ampolle di cristallo. ”Amore e Morte", due forze tra ciò che unisce e separa.