RED ABYSS_SQCU01

Edizione: 
2018
Larghezza: 
37
Altezza: 
37
Anno Opera: 
2017
Tecnica
Tecnica mista su fibra, pelle e inchiostro di cefalopode, metacrilato
Descrizione
L’opera fa parte del progetto “Abissi” nato dalla nuova sperimentazione. Le paure e la contrapposizione fra il Noto e L’ignoto, riaffiorano durante la notte dal buio delle profondità abissali, inesorabilmente esibendo in modo ossessivo la loro mostruosità. Una parte delle nuove opere del 2017 sono caratterizzate da queste inquietudini, i profondi abissi simboleggiano l’ ignoto che si manifesta con visi deformi di animali o personaggi immaginari nati e alimentati dalle fantasie di un bagaglio di vita ed esperienze ormai radicate nelle pieghe della mente. Le mie opere rendono però anche un margine di speranza indagando il pensiero intrappolato in meandri tortuosi pronto a ripartire rigenerato, sospinto da una piena impetuosa ricca di vita.