Uniti nel dolore: incontro tra anime e mondi.

Edizione: 
2018
Larghezza: 
50
Altezza: 
70
Anno Opera: 
2018
Tecnica
Acrilico e tecnica mista su cartoncino telato.
Descrizione
28 maggio 1974. Ho dipinto per ricordare, ho dipinto per non dimenticare. Attraverso la memoria una comunità ferita può rinnovare l’impegno perché sui Caduti di Piazza della Loggia non calino il silenzio e l’indifferenza. Un silenzio rotto, nel dipinto, da un simbolico abbraccio "incontro" , ponte tra due anime: le vittime del passato e coloro che le commemorano nel presente. Una personale rivisitazione della strage, nata dalla contrapposizione e dal dualismo di due mondi astratti che fanno da sfondo per le due figure in primo piano. Le cromie scure, strazianti, volti bagnati da lacrime lasciano spazio alla dolcezza e alla vivacità di una memoria atemporale, sicura del fatto che l'amore è forte più della morte.